Tunnel carpale - Dianese Claudio - Naturopata - Spino d'Adda (CR)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli della settimana > archivio 2013

ARCHIVIO

TUNNEL CARPALE
Cos'é e come si cura


Tutto comincia con dei fastidiosi formicolii notturni a una o a tutt’e due le mani, che disturbano il sonno procurando numerosi risvegli: basta muovere un pò le mani e subito i formicolii scompaiono e si può riprendere a dormire. Poi compare dolore irradiato al gomito e quando, dopo qualche mese, i formicolii sono sempre piu’costanti… si tratta proprio della sindrome del tunnel carpale.

Ma che cos’e’ il tunnel carpale?
La sindrome del tunnel carpale comporta la compressione del nervo mediano, che passa tra le ossa e i legamenti del polso attraverso quello che viene chiamato il tunnel carpale. Quando questo nervo è ripetutamente compresso può gonfiarsi. Se la sindrome di tunnel carpale è molto grave, i medici praticano un’iniezione di steroidi per alleviare l'infiammazione, anche se questo approccio non cura la malattia. A volte l'unico trattamento, per i medici è un intervento chirurgico sul nervo interessato.

Chi colpisce la sindrome del tunnel carpale?
La sindrome del tunnel carpale è un problema piuttosto diffuso che colpisce soprattutto le donne. Prima dell’avvento del computer la sindrome del tunnel carpale sembrava fosse un’esclusiva delle ricamatrici, dei parrucchieri, dei falegnami e di chiunque altro utilizzasse movimenti ripetitivi della mano nel proprio lavoro. A causa della ritenzione idrica la gravidanza può accentuare il fenomeno. Invece a volte capita che nelle donne di mezza età si ispessiscano i tendini da qui avviene il restringimento del tunnel che causa la pressione sul nervo. Ora che è sempre più frequente l’uso del mouse e della tastiera quasi compulsivo questo disturbo al nervo del polso colpisce molte più persone.

Puo’ il Naturopata aiutare chi è affetto da sindrome del tunnel carpale?
Si, la Naturopatia con le sue numerose tecniche, può aiutare ad alleviare i vari fastidi e dolori che comporta la sindrome del tunnel carpale.
Partiamo dagli
integratori alimentari:

• Vitamina C con bioflavonoidi. Questo ampio spettro di nutrienti è vitale per la riparazione dei tessuti e la guarigione, inoltre può contribuire a ridurre l'infiammazione. La vitamina C ha un ruolo importante nella rigenerazione del tessuto connettivo.
• Bromelina. Chiunque soffre della sindrome del tunnel carpale dovrebbe assumere bromelina per la sua capacità di ridurre il gonfiore e l'infiammazione. La bromelina aiuta a prevenire ulteriore infiammazione dei tessuti.
• Estratto di semi d'uva. Conosciuto anche come pycnogenol, questo composto contiene composti potenti che inibiscono l'infiammazione e gonfiore. Inoltre un’altra sua caratteristica è che fa bene al cuore.


Fitoterapia:

• Curcuma (Curcuma longa) Questa comune spezia da cucina contiene una sostanza che può abbassare i livelli delle prostaglandine e ridurre l'infiammazione.
• Boswellia (Boswellia serrata) Questa resina degli alberi è in grado di bloccare la produzione di leucotrieni e prostaglandine, due sostanze chimiche del corpo che favoriscono l'infiammazione. Ha una lunga tradizione di uso nella medicina ayurvedica per rimedi a infiammazioni delle articolazioni, dei nervi, e dei dolori muscolari.
• Ginkgo (Ginkgo biloba) L’estratto concentrato dalle foglie di quest’albero fa aumentare il flusso di sangue e riduce il gonfiore. Il ginkgo inoltre protegge i nervi e li aiuta a guarire.


Alimentazione:

Segui una dieta equilibrata, dai precedenza a: pollame, pesce pescato in mare, uova fresche, germogli di soia, legumi, frutta e verdura fresca, funghi, cacao, noci, piselli e miele.
Alimenti da evitare: eliminare gli alimenti a base di farine raffinate, lo zucchero, la caffeina e gli alcolici.


Massaggi:

La sindrome del tunnel carpale potrebbe derivare da tensioni e infiammazioni, che partono dal collo (cervicale), dove tendenzialmente si riversano ansie, pensieri negativi, preoccupazioni etc etc., per errata postura o per motivi lavorativi/professionali, ad esempio chi passa tanto tempo davanti al pc. Mantenere per lunghe ore quella posizione con il collo curvo provoca dolori articolari alla cervicale e a lungo andare pregiudica la postura e comporta anche dolori a spalle, braccia e di conseguenza ai polsi, per questo, è bene fare massaggi rilassanti, ginnastica e riequilibrio posturale e tecniche di pensiero positivo, per ottenere un perfetto equilibrio psicofisico.


Esercizio fisico
:

• L'avambraccio appoggiato su un tavolo o una scrivania.
• Con l'altra mano, afferrare le dita della mano di riposo.
• Tirare indietro lentamente per 3-5 secondi.
• Ripetere l'operazione per l'altra mano.


E ancora, un
altro rimedio Naturopatico:

• Digitopressione. Questa tecnica, contribuisce a stimolare la circolazione e alleviare il dolore.

Consultare il proprio Naturopata preparato in queste discipline, evita il fai da te.





Come facevano i nostri nonni
a curare la sindrome del tunnel carpale?
Nonna Ada consiglia una tecnica molto antica,
ma tutt’ora praticata.
l’idroterapia: alternare impacchi freddi e caldi,
sui polsi, porta sollievo al dolore.



N. B. Questi consigli sono solo a titolo informativo, in generale, per la soluzione del tuo problema personale, fissa un appuntamento, in studio da me e troveremo la soluzione mirata, per il tuo benessere.
Claudio Dianese – Naturopata tel. 338 6599580.

3 Maggio 2013

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu