Raffreddore, mal di gola e raucedine - Dianese Claudio - Naturopata - Spino d'Adda (CR)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli della settimana > archivio 2012

Raffreddore, mal di gola e raucedine.
Come combatterli.



Durante l'autunno sono frequenti i mali di stagione che si manifestano con raffreddori e mal di gola.
Se non ci sono complicazioni come febbre alta, forti dolori muscolari e prolungamento eccessivo della malattia, si possono utilizzare tranquillamente alcuni rimedi naturali.

Si tratta di sostanze di facile reperimento che sono in grado di alleviare il fastidio ed accelerare la guarigione.
Il mal di gola può essere batterico o virale; si manifesta con bruciore, dolore nel deglutire e a volte le dolorose placche.

Secondo la sua gravità, può essere affrontato con piante medicinali; la fitoterapia mette a disposizione:

  • il timo,

  • la liquirizia,

  • la malva,

  • Il basilico, ad esempio, si impiega sotto forma di decotto.

Si mette a bollire dell'acqua, si uniscono le foglie, bastano 3 foglie, si fa freddare e si utilizza per fare dei gargarismi. I gargarismi possono essere eseguiti anche con il succo di limone. Si può scegliere di aggiungere un pizzico di sale oppure diluire il succo di un limone in poca acqua. I gargarismi devono essere ripetuti più volte al giorno.

  • La liquirizia può essere utilizzata come caramella da succhiare, perché è in grado di placare il dolore.

  • I propoli, sono uno dei rimedi più noti ed utilizzati per placare il mal di gola e combattere le infezioni delle vie respiratorie.

Si tratta di un antibiotico naturale che si reperisce, con estrema facilità, in erboristeria, in farmacia e al supermercato. I propoli possono essere assunti sotto forma di tintura, di spray o in golose caramelle. La tintura, di solito, ha un sapore che non è molto gradevole; in questo caso si può ingerire con poco zucchero o miele.

  • Anche il miele è un alimento naturale noto sin dall'antichità per le sue proprietà antisettiche. Un cucchiaino di miele, è un buon rimedio per lenire la raucedine e il dolore. Il miele ha anche la capacità di calmare la tosse.

  • Infine la benefica salvia, che si usa sotto forma di decotto per effettuare i gargarismi.



N. B. Questi consigli sono solo a titolo informativo, in generale, per la soluzione del tuo problema personale, fissa un appuntamento, in studio da me e troveremo la soluzione mirata, per il tuo benessere.
Claudio Dianese – Naturopata tel. 338 6599580.

15 Ottobre 2012

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu