La gotta - Dianese Claudio - Naturopata - Spino d'Adda (CR)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli della settimana > archivio 2012

La gotta.
Cos'è e come si combatte.



La gotta è una malattia reumatica che colpisce le articolazioni, in genere, parte dall’alluce del piede, per poi formare un’infiammazione intensa delle articolazioni e provoca un forte dolore.

Il principale fattore della crisi di gotta è il tasso elevato di acido urico nel sangue (superiore a 7,0 mg/dl). Tale molecola circola nel sangue e si accumula a livello di articolazioni sotto forma di cristalli, ed è per questo motivo, che provoca una reazione infiammatoria e forte dolore.

La gotta interessa più frequentemente gli uomini (nel 95% dei casi), ma può riguardare anche le donne, in particolare dopo la menopausa (in media oltre i 51 anni). In questi ultimi anni si è osservato un aumento del numero dei casi di gotta in Italia, a causa dell’obesità e di un alto tasso di diabete nel paese (utile fare il test di intolleranze alimentari in studio da me).
Anche in altri paesi del mondo, è stato registrato un forte aumento dei casi di gotta nella popolazione. Altri fattori, come l'invecchiamento della popolazione e l’assunzione di farmaci antipertensivi (che possono promuovere la gotta, aumentando i livelli di acido urico) possono spiegare questo aumento di casi.
Il tasso elevato di acido urico nel sangue (all’origine della gotta) può essere provocato da fattori genetici che favoriscono una produzione più elevata di questa molecola. Altre cause, tra le più conosciute, sono il consumo eccessivo di carne, di frutti di mare o di alcol o l’assunzione di determinati farmaci.

La gotta può comportare complicazioni come calcoli renali o depositi di cristalli di urati di calcio sotto la pelle.(utile il magnesio)
Per concludere, lo stile di vita è molto importante per la cura della gotta. È necessario cercare di bere meno alcol, mangiare meno carne (ricca di purine che si trasformano in acido urico) , bere molta acqua e fare trattamenti mirati in studio da me.



Come facevano i nostri nonni a curare la gotta?
Nonna Ada, ci insegna, come fare una tintura di tarassico anti-gotta.
Fai macerare 200 g di radici di tarassaco per 10 giorni al buio in 1 litro di alcool a 20°.
Bevi 3-4 cucchiaini al giorno, lontano dai pasti.




N. B. Questi consigli sono solo a titolo informativo, in generale, per la soluzione del tuo problema personale, fissa un appuntamento, in studio da me e troveremo la soluzione mirata, per il tuo benessere.
Claudio Dianese – Naturopata tel. 338 6599580.

3 Dicembre 2012

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu