Coppettazione - Dianese Claudio - Naturopata - Spino d'Adda (CR)

Vai ai contenuti

Menu principale:



COPPETTAZIONE



La  coppettazione  o cupping (creare il vuoto)  è  un'antica pratica terapeutica della medicina tradizionale cinese. La finalità di questa pratica è quella di alterare i flussi energetici del corpo e di ristabilire l'equilibrio fisico. L'azione terapeutica viene svolta mediante la stimolazione della circolazione sanguigna e linfatica nell'area di intervento. Alla base di tale tecnica vi è inoltre l'induzione alla circolazione dell'energia.
La tecnica della coppettazione ha come fondamento la creazione di un vuoto (vacuum) all'interno di un piccolo recipiente, una coppetta appunto, che viene fatta aderire sul corpo della persona in corrispondenza di ben precisi punti.




Modalità di intervento della coppettazione

L'effetto di vuoto prodotto fa aderire la coppetta perpendicolarmente alla cute. Quest'ultima deve essere ben rasata. Le coppette vengono lasciate sul corpo per un periodo di tempo che va dai 5 ai 10 minuti, a seconda del trattamento. La frequenza delle sedute può variare da quotidiana a settimanale. Per chi volesse praticare una seduta di coppettazione, vi sono alcune controindicazioni e limitazioni. Questa tecnica è sconsigliata a individui troppo magri e con pelle lassa. Poiché si interviene sulla cute, questa non deve recare traumi o ferite recenti e non deve essere soggetta a patologie di vario genere. La coppettazione viene vietata anche alla persone asteniche o con sporgenze ossee molto pronunciate.



Vi sono due tecniche di applicazione e intervento delle coppette, a seconda della tecnica.
La prima, quella più utilizzata, mantiene le coppette fisse su dei punti specifici.
La seconda fa scivolare le coppette applicate in senso cranio-claudale lungo l'epidermide precedentemente con olio di sesamo, di cocco o di oliva). Quest'ultima modalità di intervento viene utilizzata per disturbi dell'umore, ansia e insonnia.



La coppettazione è indicata per il trattamento di svariate sindromi dolorose, gastro-intestinali, malattie polmonari, tosse, asma, e anche per sindromi depressive e ansiose. Per ciascuna tipologia di malattia, la coppettazione interviene su delle specifiche aree del corpo. Le malattie respiratorie interessano la regione dorsale alta. Le malattie dell'apparato digestivo come gastrite e diarrea sono riconducibili alla regione dorsale meridiana, nonché alla regione addominale periombelicale. Per sindromi dolorose come cefalee, emicrania e lombalgie le applicazioni vengono effettuate sulla regione parietale e occipitale e sulla regione dorsale bassa e lombare.
La coppettazione riesce a trattare anche disturbi ginecologici come infertilità e mestrui irregolari, leucorrea e crampi uterini. Recentemente viene utilizzata anche per contrastare problemi di cellulite, smagliature e obesità.
Tra le star di Hollywood, sono molte le celebrità che ricorrono alla coppettazione per rassodare il corpo e non è raro vedere foto paparazzate di Victoria Beckham, Paris Hilton, Jennifer Aniston o Lady Gaga, con dei cerchi scuri sulla schiena, effetto collaterale temporaneo di questa tecnica.

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu