Che cosa sono le vertigini? - Dianese Claudio - Naturopata - Spino d'Adda (CR)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli della settimana > archivio 2013

ARCHIVIO


CHE COSA SONO LE VERTIGINI

Come renderle meno fastidiose.



Il termine vertigine (dal latino vertere) indica una falsa sensazione di movimento (generalmente di tipo rotatorio, a volte traslatorio) che può essere riferita a noi stessi (vertigine soggettiva) o all'ambiente circostante (vertigine oggettiva).
Tecnicamente si chiama acrofobia, popolarmente si dice, vertigini. Si tratta di un disturbo psichico, classificato dalla psichiatria come un “disturbo d’ansia”, per il quale il trovarsi a una certa altezza dal suolo – altezza che può essere diversa da persona a persona – crea un immediato e paralizzante terrore, spesso simile o sovrapponibile a un attacco di panico.
Le vertigini non sono una malattia, ma un sintomo di un’altra patologia, un vero e proprio disturbo, che può essere anche molto fastidioso e accompagnato da altri sintomi come il giramento di testa, la sensazione di cadere o di perdere l’equilibrio. E ancora, ansia, nausea, vomito, sudorazione fredda, diarrea, tachicardia.
Quindi, per chi già sa di soffrirne, è necessario evitare tutte quelle situazioni in cui il “distacco dal suolo” viene giudicato pericoloso dai propri parametri fobici.


ALCUNE RACCOMANDAZIONI, PER ALLEVIARE LE VERTIGINI.


Evitare di fumare, in quanto contiene agenti altamente tossici, che provocano i disturbi della circolazione sanguigna.
Evitare sbalzi di posizione, soprattutto quando e ci si alza dal letto (o viceversa).
Ridurre il consumo di zuccheri o di carboidrati lavorati, in quanto un eccesso di questi alimenti, può provocare, giramenti di testa, innalzando il livello di zucchero, nel sangue, quindi è molto utile, venire in studio da me, per fare il test di intolleranze alimentari.
Altrettanto utile, venire in studio da me, per fare un ciclo di trattamenti-massaggi cervicali, antistress, antiansia, antipanico e tecnica per smettere di fumare.



Come facevano i nostri nonni, ad alleviare le vertigini?
Nonna Ada, ci insegna, due rimedi facili antichi e veloci,
il primo: fare una tisana a base di anice,
il secondo: bagnare il naso e le tempie con l’aceto.




N. B. Questi consigli sono solo a titolo informativo, in generale, per la soluzione del tuo problema personale, fissa un appuntamento, in studio da me e troveremo la soluzione mirata, per il tuo benessere.
Claudio Dianese – Naturopata tel. 338 6599580.

20 Gennaio 2012

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu