Calcoli renali - Dianese Claudio - Naturopata - Spino d'Adda (CR)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Consigli della settimana > archivio 2013

ARCHIVIO

CALCOLI RENALI
Cosa sono e come si combattono.





I calcoli renali sono tecnicamente delle piccole pietruzze derivanti da depositi di sali minerali, in genere presenti nelle vie urinarie oppure nei reni. La calcolosi renale è favorita nella sua primordiale formazione, dall’aumento della concentrazione di tali sali minerali e dalla diminuzione del liquido urinario. Nel complesso, la calcolosi renale può avere origine calcica, mista, urica, infettiva, cistina. La più comune è assolutamente la formazione calcica dei calcoli renali: essa si basa sull’aggregazione di ossalato di calcio e fosfato di calcio. Il più delle volte i calcoli misurano meno di 5 mm di diametro e vengono eliminati spontaneamente con mezzi Naturopatici. A volte, un calcolo più grosso può ostruire un uretere e provocare un dolore intenso nella regione lombare: la cosiddetta “colica renale”.
In alcuni soggetti è stato sperimentato che vi sono formati calcoli delle dimensioni pari a quelle di una pallina da golf. Il calcolo, perciò, solo in questo caso, deve essere immediatamente rimosso per alleviare il dolore ed evitare complicazioni. La presenza di questi calcoli nell’uretere o nei reni può favorire lo sviluppo di una pielonefrite (infezione del rene).
I reni sono due importantissimi organi che costituiscono, assieme alla vescica, il complesso sistema urinario dell’uomo.
Essi sono presenti in numero di due e si collocano nella parte posteriore dell’addome, precisamente all’altezza della prima vertebra lombare. La loro forma viene definita “fagiolo”, proprio per la netta somiglianza con il legume che  ben conosciamo. Essi si presentano di colore bruno-rossastro e della lunghezza media di circa 12 cm. Il loro peso varia in base al sesso del soggetto: negli uomini è di circa 150 g, nelle donne 135 grammi.
La loro funzione principale è produrre l’urina  filtrando il sangue. Tutto il sangue del corpo viene filtrato ogni 45 minuti, ma sono eliminati solo da 0,5 a 2 litri d’urina al giorno, perché la maggior parte del filtrato viene riassorbita nella circolazione. E’ chiaro che i reni, oltre al sangue vero e proprio, filtrano ogni genere di prodotti di scarto presenti nel nostro metabolismo, espellendoli attraverso le urine. Essi svolgono l’arduo compito di gestire l’equilibrio idro-salino nel corpo umano; inoltre, attraverso l’ausilio dei nefroni, sono in grado di depurare sino a 170 litri di sangue ogni giorno.
I reni sono organi vitali, ma anche uno solta nto può soddisfare i bisogni del corpo.

COME  COMBATTERE I CALCOLI RENALI CON LA NATUROPATIA

Non tutti sanno che esistono ottimi rimedi naturali contro la calcolosi renale in grado di soddisfare le esigenze dei portatori di tale patologia. Il più famoso rimedio Naturopatico per i calcoli renali è l’erba Spaccapietre. Essa è un rimedio Naturopatico molto funzionale per i calcoli renali tale da sostituire, quasi in toto, le più classiche terapie di facilitazione del funzionamento renale.  L’erba Spaccapietre prende il nome dalle rocce sulle quali si sviluppa e dalle sue proprietà disgreganti, proprio relative ai calcoli renali. Per rendere tale prodotto un ottimo rimedio contro la formazione dei calcoli renali, è opportuno seguire le corrette indicazioni per la preparazione della tisana. Evita il fai da te. Presso il mio studio potrai sapere, quante volte va bevuta durante la giornata, quale dose e per quanto tempo, in modo da espellere il più velocemente possibile i calcoli renali.  In più avrai una spiegazione dettagliata e personalizzata, sull’alimentazione per prevenire i calcoli renali.


Come facevano i nostri nonni a prevenire e combattere i calcoli renali?
Nonna Ada consiglia:
Una spremuta di limoni al giorno previene la formazione di calcoli renali.
Il citrato, presente in tali agrumi,
impedisce al calcio di precipitare nelle urine
e quindi la formazione dei dolorosi calcoli.


N. B. Questi consigli, sono solo a titolo informativo, in generale. Evita il fai da te. Per la soluzione del tuo problema personale, fissa un appuntamento, in studio da me e troveremo la soluzione mirata e personalizzata per il tuo benessere.
GLI EVENTUALI INTEGRATORI DA ME CONSIGLIATI, LI PUOI ACQUISTARE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IN FARMACIA.
Claudio Dianese  Naturopata,  Professionista disciplinato ai sensi della legge n. 4/2013. Tel. 338 6599580 (reperibile al telefono dalle ore 08:00 alle 20:00)

www.egiabenessere.it    e-mail info@egiabenessere.it


20 Settembre 2013

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu